Vedi altri
2019/10/04

Cogliere la leggerezza

Lino, organza e pizzo nel giardino incantato per la primavera estate 2020 di Luisa Beccaria

di Giuliana Parabiago

Una partita a volano in piena estate, a Palazzo Reale, ha raccontato la collezione di Luisa Beccaria devota al bianco, al pizzo, al Sangallo, all’organza, al fil coupé e alla leggerezza.

Punta a cogliere, e ci riesce, lo spirito della bella stagione la stilista milanese che, in collaborazione con la figlia, orchestra un’armonia total white, fatta di linee morbide, danzanti, lievi, di abiti mini, midi, maxi, di pantaloni larghi, di bluse, sovrapposti al massimo da una redingote o da una romantica sahariana.

Di madre in figlia: Luisa Beccaria e Lucilla Bonaccorsi

Una sorta di moderna vestale pronta però anche a vestirsi di fiori, indossando abiti popolati da corolle. Una stile day e night sempre iperfemminile e dolcissimo.